Il Progetto Non Più Fragili

Il progressivo invecchiamento delle popolazioni ha messo in luce il bisogno di nuovi interventi che mirino a risolvere e monitorare la fragilità nelle sue diverse forme in modo da ritardareil più possibile  nelle persone fragili  la perdita della propria autosufficienza.

I fattori causa di fragilità possono essere:

1.      Funzionali (difficoltà a svolgere le principali funzioni della vita quotidiana)

2.      Clinici (patologie che insorgono con il progredire dell'età)

3.      Sociali (soggetti che vivono in solitudine,con persone a loro volta ritenute fragili o in contesti isolati, basso reddito...)

Dopo aver rilevato la difficoltà di identificazione e di gestione delle situazioni di fragilità, STAFF partecipa al progetto NON PIU' FRAGILI,  e si propone, partendo dai dati in possesso dei servizi sociali territoriali, di ampliare la mappatura e l'analisi dei soggetti fragili presenti nel territorio del distretto Sud-Est attraverso la formazione di una rete di risorse sia pubbliche che private in modo da migliorarne la qualità di vita.

Lo scopo del progetto è quello di costruire una BANCA DATI DELLA FRAGILITÀ ottenuta incrociando i dati forniti  dai Sevizi Sociali, dall'anagrafe, dagli Amministratori di condomino, dalla Protezione Civile, dai medici di base, dalle Associazione di Volontariato, dalle Parrocchie e dalle segnalazioni pervenute dalla compilazione del form presente nella pagina "segnalazioni e contatti".


Ti senti solo? Limitato nelle tue attività? Hai bisogno di qualcuno che ti aiuti in caso di bisogno?

Compila il form qui a fianco oppure contattaci al numero 3248884556 e aiutaci ad essere vicino a chi ha bisogno.

I dati raccolti verrano utilizzati esclusivamente per essere inseriti nella banca dati.